Lavori in corso al Campo di Marte per creare 72 posti di terapia intensiva

LUCCA – Da alcuni giorni qui sono partiti i lavori per l’attuazione del piano predisposto dal presidente della Regione Enrico Rossi. Al Campo di Marte verranno infatti allestiti 72 nuovi posti di terapia intensiva a servizio della Asl Toscana del Nord Ovest.

– FONTENOITV

In piena emergenza Coronavirus il Campo di Marte di Lucca rimane uno  dei centri dove l’attività non si ferma. L’unico ingresso aperto è quello del pronto soccorso dove ci sono i controlli. Anche qui è stata montata la tenda pre triage dove viene misurata la febbre e vengono richieste informazioni sulla stato di salute di chi deve accedere ai servizi ancora in funzione all’ex ospedale di Lucca.

Da alcuni giorni qui sono partiti i lavori per l’attuazione del piano predisposto dal presidente della Regione Enrico Rossi. Al Campo di Marte verranno infatti allestiti 72 nuovi posti di terapia intensiva a servizio della Asl Toscana del Nord Ovest. Gli edifici individuati, a poca distanza tra loro, si trovano nel piazzale del vecchio ingresso dell’ex ospedale. Sono l’edificio O, che ospita già malattie infettive, e l’edificio C, per intendersi quello della Casa della Salute. Proprio nell’edificio C sarà installato il maggior numero di posti letto, circa una sessantina. Gli altri 12 invece troveranno posto nell’edificio 0.

In totale, il piano d’emergenze della Regione prevede l’installazione di 280 nuovi posti di terapia intensiva in tutta la Toscana, recuperati nelle vecchie strutture per un costo complessivo di 16 milioni di euro. Ma altri posti, si stima circa 200, potrebbero essere ricavati all’interno delle sale operatorie

Adesso si attende l’arrivo di ventilatori e monitor dalla protezione civile.

Share