Un Bonus di 100 euro in più al mese nelle buste dei lavoratori dipendenti e assimilati. Ecco chi li avrà reddito per reddito a partire dal prossimo 1° luglio al 31/12/2020. – di Massimo Tarabella

Il taglio del cuneo fiscale per il 2020 estende il bonus Renzi ad altri 4,3 milioni di lavoratori, portando benefici consistenti nelle loro buste paga. Per i lavoratori dipendenti che percepiscono fino a 28mila € e che prendevano 80 € al mese del bonus Renzi, ora ne prenderanno 100; per coloro invece che guadagnano fino a 35 mila Euro ne prenderanno 80. Il bonus scenderà fino ad azzerarsi alla soglia dei 40 mila euro di reddito. Diverso il discorso per i redditi bassi, fino a 8145 all’anno. Per questi nessun beneficio dal momento che sono in soglia di esenzione, cioè cd incapienti perché non pagano Irpef. Tuttavia la riforma fiscale annunciata dal governo per la prossima primavera dovrebbe farsi carico di risolvere anche questo problema. Invece dello sconto sulle tasse da pagare, le detrazioni potrebbero essere trasformate in assegni. Restano fuori dal taglio del cuneo anche i pensionati, come i lavoratori autonomi. Per i datori di lavoro, sostituti d’imposta, l’ammontare erogato a tale titolo costituisce un credito recuperabile mediante l’istituto della compensazione con la delega modello «F24»

Share