L’associazione ARTICOLO 21 premia Sant’Anna di Stazzema come caposaldo della difesa della libertà di stampa e diffusione di una cultura della Pace

 

L’Associazione Articolo 21 in occasione dei vent’anni dell’associazione consegnerà una targa ad alcune realtà significativamente che si sono distinte per la difesa dei valori della Costituzione. Tra queste c’è il Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema e la cerimonia alla presenza del Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona si svolgerà a Sant’Anna mercoledì 16 febbraio alle ore 11,00. La delegazione sarà composta da Giuseppe Giulietti (fondatore di Articolo 21 e Presidente della Federazione Nazionale della Stampa), Elisa Marincola (Portavoce nazionale di Articolo 21) ed Elisabetta Cosci portavoce regionale. Con noi ci saranno anche Carlo Bartoli (Presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti), Giampaolo Marchini (presidente dell’Ordine dei giornalisti della Toscana), Sandro Benucci (Segretario dell’Associazione Stampa Toscana). Questa di seguito sarà la motivazione che sarà consegnata durante l’incontro con la targa di Articolo 21.  “Al Comune di Sant’Anna di Stazzema, simbolo di una comunità solidale e antifascista, custode della memoria e della diffusione di una cultura della pace. Il suo Parco Nazionale della Pace è stato istituito per mantenere viva la memoria storica del tragico eccidio del 1944 e per educare le nuove generazioni ai valori della pace, della giustizia, della collaborazione e del rispetto fra i popoli e gli individui. Al comune di Sant’Anna di Stazzema dobbiamo riconoscere il valore della testimonianza perché come ci ha ricordato Piero Calamandrei subito dopo l’inferno del nazifascismo, “su quelle pietre sporcate dal sangue vanno cercati i valori della nostra Costituzione” Il comune di Sant’Anna da sempre continua a ricordarci che se sapremo favorire la conoscenza e costruire coscienze critiche, se esprimeremo il nostro ripudio alla violenza, solo così potremo portare avanti il testimone di quei morti innocenti perché questo non accada mai più.”

“Ringraziamo l’Associazione Articolo 21”, commenta il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “per questo riconoscimento che premia l’impegno di molti per affermare da auna parte la memoria dei tragici fatti del 12 agosto 1944,  ma anche essere un soggetto che opera nella realtà e per il futuro. Oggi chiediamo alle istituzioni di sostenere il nostro progetto di rinascita e rigenerazione del borgo di Sant’Anna nell’ambito del PNRR perché Sant’Anna possa essere la prima Università della memoria. A Sant’Anna abbiamo collocato lo scorso 12 agosto in collaborazione con il giornalista e senatore Sandro Ruotolo, anche oggi minacciato dai no vax, a cui va la nostra solidarietà una panchina per la libertà di stampa realizzata dall’artista Ozmo. Ancora oggi giornalisti come Ruotolo, come Paolo Berizzi che sarà presto con noi, devono andare con la scorta solo per aver fatto il loro mestiere. Questo premio lo dedichiamo a tutti loro, alle vittime e ai superstiti le cui storie sono state ridotte all’oblio”.

 

Stazzema, 15 febbraio 2022

 

Share