L’assessore al traffico ha incontrato i rappresentanti  di Luccasenzabarriere

 

L’assessore al traffico ha incontrato stamani (3 maggio) i rappresentanti di Luccasenzabarriere, di fronte alla sede del Comune in via Santa Giustina, assicurandoli che entro una settimana l’amministrazione comunale fornirà risposta ufficiale alle loro due petizioni, una riguardante gli stalli rosa per i  neogenitori e l’altra la revisione degli stalli personalizzati dedicati ai disabili residenti.

Si ricorda che per quanto riguarda gli stalli personalizzati per le persone disabili, sia il Tribunale amministrativo regionale che il Ministero delle infrastrutture e trasporti hanno confermato la correttezza dell’azione del Comune, respingendo alcuni ricorsi presentati nei mesi scorsi da cittadini.  La concessione è vagliata da una commissione tecnica composta da rappresentanti di tutte le professionalità necessarie per l’approfondita valutazione delle richieste e viene riservata a persone che guidano personalmente il veicolo di cui sono in possesso, ma che hanno una capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta.

 

 

 

 

 

 

Per tutte le persone con disabilità che sono in possesso dell’apposito titolo (tagliando blu), il Comune, in linea con le previsioni del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, dà la possibilità di sostare liberamente in tutti gli stalli blu, oppure nelle vie e nelle piazze laddove non viene a costituirsi intralcio alla circolazione stradale.  I posti auto che hanno perso la funzione di esclusività non sono stati soppressi ma sono oggi a disposizione dei veicoli di tutti i disabili muniti di tagliando blu. A questo riguardo,

Per quanto riguarda le facilitazioni alla sosta per i neogenitori, si ricorda che su tutti i parcheggi gestiti a parcometro è tuttora previsto l’abbonamento Cicogna, al costo agevolato di 10 euro al mese, riservato a donne in stato di gravidanza a partire dal settimo mese di gestazione e fino a quattro mesi dopo il parto.

 

Share