LASAGNE GOLOSE CON SUGHI DI VERDURE

La ricetta è lunga da raccontare ma se seguite i miei consigli vi trovate il pranzo pronto anche domani e dopodomani.
Per questa ricetta dovrete per forza sporcare un pò di pentole, ma già che dovrete preparare diverse cose io direi di aumentare le dosi per poi usarle in preparazioni successive mantenendole in frigo o in congelatore.
Cominciate a preparare una besciamella, ma se vi sembra poca aumentate le dosi.
50 gr di farina tipo 00, 50 gr di burro, 1/2 litro di latte, sale, pepe, una grattugiata di noce moscata.
Cominciate col fondere 50 gr di burro nella casseruola, aggiungete in un colpo solo 50 gr di farina e mescolate continuamente col cucchiaio di legno. Cuocete per pochi minuti finché il composto risulti omogeneo e leggermente colorito. Aggiungete il latte precedentemente scaldato senza mai essere arrivato all’ebollizione a filo e continuate a cuocere finché non assume la consistenza densa e collosa della besciamella.
Ora mettete della cipolla tritata finemente in un tegame (fatene assai vi servirà e la mantenete in congelatore) e stufatela assieme ad uno spicchio d’aglio tritato in poco olio e vi aiutate con del brodo, ci vorrà circa 15 minuti.
Prendete una parte di cipolla che avete stufato mettetela in un tegame con poco olio, aggiungete dei piselli (anche congelati vanno bene) aggiungete un trito di prezzemolo sale e pepe e cuocete.
Prendete un’altra parte della cipolla stufata, mettetela in un tegame con un pò d’olio e un trito di carota e sedano e cuocete finché non avrete un sugo.
In poco olio e uno spicchio d’aglio e qualche rametto di nepitella mettete delle zucchine tagliate nella maniera che più vi piace fatele rosolare e cuocere finché avranno un bel colore ambrato, le zucchine riducono della metà quindi siate abbondanti, la rimanenza sarà per una bella frittata domani.
In poco olio e uno spicchio d’aglio che poi toglierete a fine preparazione mettete della salsa di pomodoro a cuocere per una decina di minuti, alla fine mettete una noce di burro (di solito con la pomarola non si fà) che servirà a ingentilire la salsa e ad abbattere l’acidità del pomodoro, anche un paio di foglie di basilico ci stanno bene.
In una pentola d’acqua bollente e salata mettete a cuocere le lasagne, se sono di pasta fresca bastano due minuti, poi freddatele in acqua con ghiaccio o di rubinetto.
Ora siamo pronti con tutti i sughi e avete sporcato ben bene la cucina e le pentole ma se avete seguito il mio consiglio all’inizio i piselli avanzati serviranno domani di contorno, il sugo di verdurine (il famoso sugo finto) sarà un ottimo condimento per la pastasciutta, la cipolla stufata sarà per tutte le preparazioni a cui serve il soffritto.
Ora prendete una teglia ungetela e mettete un piccolo strato di pomarola, poi la pasta, poi il sugo di verdurine,le zucchine, i piselli, la besciamella, il parmigiano grattugiato poi pomarola, pasta, sughi e parmigiano fino a finire gli ingredienti, terminate con la besciamella e parmigiano, infornate e quando è pronta sarete anche stanche di cucinare ma soddisfatte dei baci che i vostri familiari vi daranno per quello che avete cucinato.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share