L’Amministrazione comunale di Coreglia ha deciso di annullare per l’anno 2020 l’imposta di soggiorno

“In questo contesto di emergenza – spiega l’assessore Santi – le strutture ricettive del territorio hanno subito e subiranno una riduzione drastica dell’afflusso dei turisti soggiornanti nel Comune di Coreglia Antelminelli e per questo si ritiene opportuno adottare misure che agevolino sia le strutture che gli ospiti delle stesse, ed in particolare l’annullamento dell’imposta di soggiorno”.

“Pensiamo – prosegue – che l’annullamento fino al 31 ottobre della stessa, nonostante sia un’imposta di scopo i cui proventi sono destinati ad investimenti esclusivamente nel settore turistico, possa in questo momento di difficoltà agevolare le strutture ricettive a fronte dell’attuale congiuntura economica negativa. Abbiamo considerato quanto l’emergenza epidemiologica abbia avuto e rischi di avere ancora un impatto fortemente negativo sulle attività e sull’economia locale frenando anche il prossimo auspicabile afflusso di soggetti presso le strutture ricettizie presenti sul nostro territorio comunale”.

Nella prima seduta utile sarà quindi portata all’attenzione del consiglio comunale la proposta di deliberazione di annullamento dell’imposta, er dare un segnale tangibile di solidarietà e di alleggerimento delle incombenze burocratiche ed economiche in un momento così difficile e complesso per gli operatori locali.

Foto Etruriaturismo

Share