Lago di Massaciuccoli, si prosegue col rafforzamento degli argini: in programma un nuovo lotto

nell’area della bonifica, sul canale Barra-Barretta, per un investimento di oltre 120mila euro

Il lago di Massaciuccoli rappresenta uno degli elementi idraulici e naturali più importanti del comprensorio del Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord: e la sua cura e manutenzione sono, da sempre, priorità per l’Ente consortile.

In programma c’è adesso un nuovo intervento, dalle caratteristiche straordinarie e strutturali, per la sistemazione di un tratto importante dell’argine del canale Barra-Barretta: l’emissario che raccoglie tutte le acque poste a sud della zona della bonifica, dal Serchio al lago, e le fa defluire in Massaciuccoli.area-canale-barra_barretta

“L’impegno del Consorzio si focalizza ora su questo intervento, strategico per l’intera area della bonifica e per il lago – sottolinea il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi – L’intento infatti è quello di evitare continue filtrazioni di acqua, in particolare nelle fasi dei suoi maggiori livelli. Poco più di anno e mezzo fa abbiamo concluso il primo lotto, da 400mila euro, abbiamo proceduto alla parziale impermeabilizzazione del tratto dal canale Barra-Barretta al ponte della pista ciclabile a Massarosa, ai piedi della collina. Ora, con queste nuove risorse, derivate dai residui della prima tranche, possiamo proseguire il cantiere su un ulteriore tratto di circa 700 metri sull’argine destro, contiguo al precedente e in direzione dell’impianto idrovoro del Massaciuccoli”.

Il programma del cantiere prevede la realizzazione di un nucleo interno al rilevato con terra argillosa, l’infissione di palancolato in legno per circa 30 metri, fino alla profondità di sei metri; la risagomatura dell’argine e il rivestimento dello stesso con biostuoia e idrosemina.

Share