LABORATORIO DI NUNI BURGIO SU “RIFLESSI DI SVILUPPO E SENSORIALITA’”,  DOMANI A CAPANNORI LA SECONDA PARTE

In programma domani (martedì 30 maggio) a partire dalle ore 15 nella sala riunioni del Comune di Capannori la seconda parte del laboratorio “Riflessi di Sviluppo e Sensorialità: dal grembo ai 7 anni” tenuto da Nuni Burgio, asperger, INPP licentiate e shiatsushi. L’incontro tratterà di vari temi tra cui sensorialità, equilibrio, propriocezione: l’importanza di saziare, i riflessi di sviluppo e la nascita delle abilità.
L’iniziativa di formazione, la cui partecipazione è gratuita ed è rivolta a genitori, nonni, operatori e professionisti, è realizzata nell’ambito di “…E io ti cullerò’, il corso per mamme e papà in attesa promosso da Comune a associazione Paideia.
Il laboratorio sarà incentrato sulle leggi dello sviluppo umano, affinché ogni genitore sappia riconoscere le esigenze di crescita del proprio figlio e possa così aiutarlo nel quotidiano, in modo naturale e fisiologico, a sviluppare al meglio possibile il suo specifico potenziale umano attraverso la sensorialità e i riflessi di sviluppo: funzioni  basiche per fare emergere tutte le abilità di autonomia possibili.
La prima parte del laboratorio è invece in programma oggi (lunedì) sempre nella sala riunioni comunale a partire dalle ore 15.
Per informazioni: Comune di Capannori 0583/428420; associazione Paideia 347/6112712.

Nuni Burgio si occupa di sviluppo naturale, esperienzialmente e in modalità culturale.
Attraverso i suoi seminari e video spiega ai genitori, insegnanti e a chiunque  si occupi di bambini, le affascinanti leggi che regolano il dispiegarsi dello  sviluppo umano e le abilità che ci caratterizzano (capacità di funzionamento  automatico-riflesso, posturale, sensoriale-integrato, propriocettiva, abilità corticali evolute quali il linguaggio, la manualità, la prassie, la  lateralizzazione, la capacità di attenzione, relazione, socialità,  autoaffermazione), anche e laddove possano esservi nel bambino delle  piccolissime o più complesse difficoltà di sviluppo.

Share