LA ZUPPA DI FUNGHI E PATATE

questa zuppa ha diverse varianti a partire dalle castagne, dal riso o dal farro, i funghi potete usare quelli che volete, dai prataioli agli orecchioni ai pioppini, misti o da soli, comunque vanno preferiti i funghi che rimangono sodi.
In un tegame fate rosolare nell’olio o nel burro aglio e nepitella (anche il prezzemolo va bene) aggiungete i funghi ben puliti e rosolate a fuoco alto, poi abbassate la fiamma, insaporite per almeno cinque minuti, aggiungete del pomodoro spappolato con le mani, le patate a fette o a tocchetti, salate e pepate, aggiungete brodo per cuocere e per fare una minestra.

Servite su fette di pane o mettete riso o farro, le patate si sfalderanno un pochino, questo è un bene perché addensa un pò la zuppa e la insaporisce ulteriormente
FONTE EZIO LUCCHESI

Share