lA ZUPPA A FARINATA, LA PANCIA PIENA E’ ASSICURATA

foto e ricetta di “Olio e Sapori di Toscana”
Vi servono pochi ingredienti, ma prendeteli di ottima qualita’….
300g fagioli secchi possibilmente nostrali (io ho usato quelli seccati dal mio nonno)
Scalogno
Aglio
Olio evo
Sale
Cavolo nero
Farina di mais macinata a pietra (comprata al mulino)
Mettere a mollo i fagioli la sera prima. Una volta ammollati sciacquarli bene sotto l’acqua e metterli a cuocere in abbondante a cqua con lo scalogno tritato grossolanamente e l’aglio intero. Appena l’acqua inizia a bolire aggiungete l’olio. Mi raccomando il sale va aggiunto quasi a fine cottura, perche’ se messo prima, tende a spappolare il fagiolo durante la cottura.

Per la cottura considerate almeno mezz’ora oppure quando iniziano a rompersi.

Questo primo passaggio io l’ho fatto un giorno prima di fare la farinata, ma voi potete fare tutto insieme addirittura mentre cuociono i fagioli potete aggiungere il cavolo tagliato a piccoli pezzi e privato della costola dura centrale della foglia.

Se invece la fate il giorno dopo fate cosi’……Una volta cotti i fagioli li scolate tutti e li tente da parte. Nell’acqua di cottura mettete il cavolo sempre tagliato a piccoli pezzi e privato della costola dura centrale della foglia, fate cuocere per 20 minuti circa..
A questo punto passate il cavolo e meta’ dei fagioli al passaverdura direttamente nell’acqua di cottura. Aggiungete anche I fagioli interi e appena bolle buttare a pioggia la farina di mais.. MI raccomando non buttatene troppa altrimenti diventrera’ un masso… considerate appena l’avete buttata deve essere ancora parecchio liquida..
Durante la cottura l’acqua verra’ assorbita dalla farina… Io ho fatto cuocere 30 minuti e poi ho rovesciato la farinata nei singoli piatti… Un giro di olio BONO e la scottatina di lingua e’ d’obbligo…c’e’ fretta di assaggiarla e ci si brucia sempre…


Se vi avanza, il giorno dopo mettetela in padella, con un filo d’olio e fatela scaldare bene..si formera’ una crosticina croccante che la rendera’ meravigliosamente buona!!!
Ovviamente questa non e’ la vera riectta della farinata..Le mie nonne la fanno con tante verdure..carote sedano, finocchio, patate..ma questo e un modo veloce di gustare i sapori veri e tradizionali della nostra toscana…. fatemi sapere!!!!!
ricetta di ezio lucchesi

Share