VIABILITA’ PIANA DI LUCCA: LA ZONA DEL TURCHETTO E L’INCROCIO TRA VIA DIACCIO E VIA PUCCINI
A PORCARI SUL TAVOLO DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE

 

 

 

“La viabilità è un tema centrale, sensibile e impattante sulla qualità della vita dei cittadini.”

Così esordisce Lucio Pagliaro, presidente della Commissione Provinciale Viabilità e Infrastrutture in merito ad alcune questioni della sicurezza stradale che riguardano snodi nevralgici della Piana di Lucca.

 

“Ormai è un dato di fatto incontrovertibile che le persone chiedano più sicurezza ma anche tempi di spostamento ragionevoli – prosegue Pagliaro – preso atto delle difficoltà oggettive che gli enti pubblici incontrano nella realizzazione di nuove viabilità, che peraltro sarebbero necessarie, come amministratori pubblici possiamo di sicuro concentrarci sulla riduzione dei rischi e sull’eliminazione dei pericoli rappresentati dagli incroci e dalle intersezioni ad alta densità di traffico.

La soluzione è rappresentata dalle rotonde.

La prova di tali esigenze è rappresentata dai lavori dell’ultima commissione provinciale su viabilità e infrastrutture allargata ai sindaci di Altopascio, Porcari e Montecarlo.

In tale seduta abbiamo affrontato il tema della realizzazione di una rotonda in località Turchetto davanti al supermercato PAM. Opera che inciderebbe positivamente sulla viabilità dei comuni presenti al tavolo e sulla quale sono stati esposti alcuni elaborati grafici. I sindaci si sono dichiarati concordi nel collaborare su opere e interventi di natura sovracomunale nella consapevolezza che la Piana è un territorio omogeneo e come tale va trattato dai temi dell’ambiente a quelli della viabilità”.

 

A conferma di quanto sia sentito il tema della sicurezza, durante la seduta, il sindaco di Porcari Leonardo Fornaciari ha consegnato ai membri della Commissione alcune ipotesi progettuali preparate dal comune di Porcari per l’eliminazione dell’incrocio tra la via comunale Diaccio e la via provinciale Puccini in prossimità del centro commerciale Vitalina.

“E’ un incrocio pericoloso – conclude Pagliaro – dove si sono verificati anche incidenti gravi molto. La realizzazione di tale rotonda è molto attesa dalla popolazione. Le soluzioni proposte, che giudico peraltro interessanti, sono ora in possesso degli uffici provinciali per i necessari approfondimenti tecnici”.

Share