«La vendemmia era più una festa che un lavoro, e meritava una foto da tramandare ai posteri…

“Bella è la vendemmia. Oltre i vignaioli vanno grida e risate; i cani sbalzano, accucciandosi sulle zampe anteriori davanti, da questo a quel gruppo di vendemmiatori, e i passeri frullano sbandati.Le labbra e il mento sono appiccicose di miele stillato, e le mani, la maglia, il manico della roncola, i pampini, le ceste, i carri. Tutto è una gomma rossastra. (Scipio Slataper)

la campagna appena ieri

Share