la TRIPPA CON LA BIETA (in zimino)

Facciamo rosolare in olio e burro, 2 spicchi di aglio e un ciuffo di prezzemolo lavato e tritato e peperoncino. Prima che l’aglio prenda colore aggiungiamo la trippa e tagliati a striscioline sottili: giriamo continuamente perchè non si attacchino e bagnamo con mezzo bicchiere di vino bianco. Facciamo cuocere a fuoco lento per circa 10 minuti, quindi aggiungiamo i pomodori spappolati con le mani, ne bastano uno o due, saliamo e pepiamo. Intanto a parte lessiamo le foglie di bietola e non appena sono cotte, strizziamole e stagliuzziamole grossolanamente. Lasciamo cuocere la trippa ancora per 40 minuti, girando spesso, quindi aggiungiamo le bietole e ultimiamo la cottura per altri 10 minuti, regolando di sale e pepe. Serviamo caldo con pane toscano cotto a legna…. tanto pane e vino delle nostre colline. ricetta di ezio lucchesi20116967_1334796453286264_6620605165278468273_o

 

Share