La storia di Beatrice di Pian degli Ontani nel Parco di Villa Fiori

BAGNI DI LUCCA – Sono stati circa un centinaio gli spettatori che nel pomeriggio di domenica 18 agosto hanno assistito allo spettacolo “Dov’è la voce mia” una rappresentazione teatrale liberamente tratta dalla vita della poetessa Beatrice di Pian degli Ontani.

– fontenoitv

 

Spettacolo scritto e interpretato da Michela Innocenti, presentato in collaborazione con gli artisti dell’Associazione Il circo e La Luna. L’iniziativa, organizzata da Comune di Bagni di Lucca si è svolta nel parco di Villa Fiori  recentemente  recuperato grazie ad alcuni volontari che lo curano e che lo hanno anche trasformato nel bosco degli gnomi.

Tra gli obiettivi dell’amministrazione comunale, oltre che a fornire  un prodotto culturale di livello ai turisti e non solo, quello di promuovere  appunto questo parco affinché   possa  diventare centro culturale estivo della val di Lima.

Lo spettacolo ha raccontato le vicende di questa donna, una pastora vissuta nell’800 che, seppur analfabeta, era in grado di improvvisare versi in rima e cantarli in modo davvero straordinario; tanto da affermarsi come artista e come donna, arrivando ad esibirsi davanti a Re Vittorio Emanuele II nella città di Firenze. Al termine tanti applausi per la protagonista che ha dominato la scena con il suo monologo per oltre un’ora.

Share