La senatrice Liliana Segre risponde a Giurlani “Onorata del suo invito”

Il sindaco di Pescia “Studieremo il modo per farle fare da madrina”

 

E’ arrivata proprio nel giorno simbolo della lotta contro la violenza sulle donne la risposta della senatrice a vita Liliana Segre alla lettera che Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani le ha scritto nei giorni scorsi.

 

Giurlani aveva espresso solidarietà alla senatrice per le minacce ricevute e  aveva chiesto alla Segre la sua disponibilità per fare da madrina a una nuova iniziativa che l’amministrazione comunale intende creare sul tema della lotta e del contrasto alla violenza sulle donne.

 

Liliana Segre ha risposto dicendo che l’invito di Giurlani e della città di Pescia la onora, che sarebbe felice di venire per prendere parte all’iniziativa, che condivide pienamente, ma non le è possibile. “Devo fare i conti – ha scritto la senatrice- con un’agenda   istituzionale ormai densissima , l’età e la distanza da Milano fanno il resto”

 

“Ringrazio davvero Liliana Segre per le belle parole e quindi studieremo il modo attraverso il quale la senatrice possa fare comunque da madrina alla nostra iniziativa- conferma Oreste Giurlani- che vuole ricordare nel migliore dei modi Miriam Cardini e Iris Stiavelli e la loro tragica morte che abbiamo definito essere uno dei primi casi in assoluto di violenza sulle donne”.

 

 

Share