la ricetta per il VIN BRULE’, RISCALDA E FA’ BENE

15036661_1104848452947733_7417642771182627940_n
-1 bottiglia di vino rosso corposo da 75 cl. (il barbera va benissimo )
– 100 grammi di zucchero
– La scorza di un limone non trattato
– La scorza di un’ arancia non trattata
– 2 stecche di cannella
– 1 Anice stellato
– 6 Chiodi di garofano
– Mezza mela a fette
– Un pizzico di noce moscata grattugiata
Munitevi di una pentola abbastanza capiente per contenere tutti gli ingredienti che avete preparato, versatevi quindi il vino rosso, lo zucchero, la mela a fette, le scorze e le spezie.
Accendete il fuoco e portate ad ebollizione a fuoco lento, mescolate per far sciogliere lo zucchero e, dopo aver fatto bollire il tutto per 5 minuti, spegnete. La bevanda è ora pronta per essere bevuto caldo.
Grazie alla presenza delle varie spezie il vin brulè presenta alcune proprietà benefiche per il nostro organismo. Grazie ai tannini presenti nel vino, si usa infatti per allontanare il malanni di stagione come tosse e raffreddore mentre, grazie alla noce moscata, aiuta il processo digestivo.
La cannella ed i chiodi di garofano invece, grazie alle loro proprietà antibatteriche, conferiscono al vin brulè la capacità di contrastare gli stati influenzali. fonteezio lucchesi

Share