LA RICETTA DELLA CARBONARA

per prima cosa si deve dire che per la carbonara va utilizzato il guanciale che viene ricavato dalla gota e parte del collo del maiale, ogni altra cosa tipo mezzina, mezzina cotta e affumicata danno luogo ad un’altra ricetta che non è la carbonara 20157852_1343832665715976_5290139194032227162_ooriginale, il pecorino invece dovrebbe essere quello romano perché è li che è nata.
Questa è la ricetta originale: si mettono gli spaghetti a cuocere e nel frattempo si sbatte un uovo a testa con del pecorino fino ad ottenere una crema, poi si aggiunge tanto pepe (da qui il nome carbonara), si scioglie un cucchiaio di strutto in un largo tegame e si mette a colorire il guanciale tagliato a dadolini, il grasso vedrete diventerà trasparente.
Si scola la pasta e si getta nel tegame col guanciale ancora un pò grondante di acqua di cottura, mettetela per un minuto sul fuoco e mantecatela col guanciale, togliete dal fuoco, versateci sopra le uova e mantecate la pasta, l’uovo si deve fare una crema e non una frittata, proprio come nella foto che vedete. ricetta di ezio lucchesi

 

Share