BERTIERI YAMILA(Lega) : la Regione Toscana sta trascurando il rispetto per il “Diritto alla salute”.

 

Bertieri Yamila, esponente Lega e consigliere in opposizione Borgo a Mozzano, un mese fa   ha segnalato una situazione che l’ha riguardata in prima persona poiché, un suo parente stretto, dopo diverse ore di attesa presso il Pronto Soccorso del San Luca ha deciso, ormai stanco di aspettare dopo un’intera giornata il colloquio con il medico, di ritornare a casa per poi rivolgersi successivamente ad un dottore privato. Bertieri ribadisce che fortunatamente questa é stata una situazione che si é risolta nei migliori dei modi , a differenza di quello che è accaduto due giorni fa all’ anziano signore residente in Mediavalle e deceduto in barella. Sono situazioni,  ribadisce Bertieri che nel 2019 non dovrebbero accadere poiché il “Diritto alla salute” è fondamentale ed è fra i diversi diritti sociali che la Carta Costituzionale riconosce, caratterizzando il nostro ordinamento come quello di uno Stato democratico sociale.

È inaccettabile che ad oggi questo diritto venga meno.

Sappiamo bene però, che  l’art.117 comma 3 della Costituzione , attribuisce  alla Regione, la materia “tutela della salute” e “ricerca scientifica” .La Toscana negli ultimi 5 anni ha trascurato il suo interesse in questo settore,  senza investire su di esso, soprattutto nei medici, ma ha continuato a tagliarne i fondi.

Inoltre, attorno agli ospedali ruotano molteplici associazioni di volontariato che in maniera permanente presiedono il territorio con operatori e volontari h24 e una realtà concreta l’abbiamo anche nel comune di Borgo Mozzano,   la Misericordia che con i suoi servizi, tiene alto l’onore della “buona sanità ” .

Mi auguro che in futuro vi sia maggiore attenzione in questa tematica, poiché una società è sana se chi la compone sta bene, e chi la compone siamo noi cittadini.

Share