la potatura del salice.

 

 

Tempo di potature, in campagna..una volta tutti i rami potati servivano ancora, per fare fuoco e per ottenere legacci, come i rami del salice.

Tra le tradizioni agricole ormai si è “quasi” persa la tecnica della legatura con il salice una volta tanto utilizzata in viticoltura. Fra le piante non alimentari che hanno accompagnato l’uomo nella storia, il salice occupa un posto di prestigio.

Pianta dalle mille risorse: lo incontriamo mentre, con le radici regge le rive dei fossi, nella fabbricazione dei cesti, nelle gerle, nei panieri e in altri contenitori, nei graticci e nelle tradizionali legature delle viti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share