La Polizia Stradale di Lucca fa un bilancio sul 2020: meno incidenti stradali e più infrazioni.

In forte calo gli incidenti stradali passati da 448 nel 2019 a 286 nel 2020 (-36,2%), con una rilevante diminuzione dei feriti che da 234 sono passati a 102 nel 2020, degli incidenti con danni a cose che da 294 sono passati a 212 (-27,9%) e con un incidente mortale in meno rispetto ai 6 dell’anno 2019.
L’attività contravvenzionale ha prodotto 15063 infrazioni contestate a vario titolo (+29,4%). Tra queste spicca l’incremento di quelle dovute all’eccesso di velocità in ambito autostradale e alle violazioni da parte degli autotrasportatori in barba alla normativa sul rispetto dei tempi di guida e di riposo arrivando fino alla manomissione della scatola nera o del sistema antinquinamento per risparmiare il carburante.
Sul fronte infine dell’attività di Polizia Giudiziaria, gli agenti della Stradale hanno tratto in arresto 7 persone e ne hanno denunciate 133. Tra le indagini più significative, la denuncia di 35 persone per un giro di certificazioni mediche false per ottenere la patente di guida; l’arresto di 3 persone per ingenti quantitativi di droga; il sequestro di una piantagione di canapa a Viareggio con l’arresto del responsabile. Infine si segnala il particolare contributo della Polstrada che dall’avvio della distribuzione dei vaccini anti-covid 19, ha garantito, in tutte le occasioni, la scorta in sicurezza dei dispositivi fino all’arrivo presso le strutture ospedaliere.

Share