La Polizia di Stato ha denunciato ieri pomeriggio un uomo incensurato di 83 anni per tentata estorsione all’ istituto di credito Crédit Agricole in viale San Concordio.

La richiesta di intervento è giunta da personale della Istituto bancario che si era visto minacciato dall’anziano, presentatosi a chiedere un apertura di credito con due contenitori di plastica che sembravano poter contenere benzina e acido muriatico. In realtà i contenitori erano pieni di acqua ma questo non ha impedito che il comportamento dell’anziano fosse percepito come minaccioso e concretamente pericoloso…. mentre alcuni impiegati scappavano dall’istituto il direttore cercava di rabbonire l’anziano mentre gli operatori delle volanti, giunti prontamente sul posto, provvedevano a requisire i contenitori e a mettere in sicurezza l’uomo.

Negli uffici di polizia l’anziano rappresentava le sue difficoltà economiche e il suo rapporto difficile con diversi istituti di credito. Gli operatori delle volanti hanno denunciato l’anziano in stato di libertà per tentata estorsione. La sua situazione verrà portata All’attenzione dei servizi sociali per l’assistenza necessaria.

Share