la poesia diventa spettacolo in Piazza Duomo, la finale del Premio Nazionale Carducci tra reading, danza e musica nel giorno di nascita del Nobel

Appuntamento martedì 27 luglio: la lunga giornata nel segno poesia.

Il Premio, arrivato alla 65esima edizione, è promosso dal Comune di Pietrasanta.

La poesia si fa spettacolo a Pietrasanta nel giorno di nascita di Giosuè Carducci. E’ tutto pronto in Piazza Duomo, nel centro storico di Pietrasanta, per l’attesa proclamazione del vincitore della 65esima edizione del Premio Nazionale Carducci promosso dal Comune di Pietrasanta in programma martedì 27 luglio.

L’assegnazione del premio, che quest’anno sarà conteso da Franca Mancinelli con “Tutti gli occhi che ho aperto” (Marcos Y Marcos), Alberto Bertoni con “L’isola dei topi” (Giulio Einaudi Editore) e Roberto Deidier con “All’altro capo” (Mondadori – Lo Specchio), si tiene, come tradizione vuole, nel giorno di nascita del Premio Nobel per la Letteratura nato il 27 luglio 1835 a Valdicastello, frazione collinare del Comune di Pietrasanta. Il premio è andato nel corso della sua storia ai più importanti poeti italiani del calibro di Mario Luzi, Corrado Govoni, Primo Levi, Pier Paolo Pasolini, Luciano Erba, Giovanni Raboni, Silvio Ramat e Carlo Carabba. “I tre finalisti, Mancinelli, Bertoni e Deidier, rappresentano il meglio della poesia contemporanea nazionale. Per questa selezione ringrazio i giurati, che insieme a me, hanno selezionato i finalisti tra ben 90 testi. – spiega il Presidente, Ilaria Cipriani – La poesia tornerà a dialogare con la danza, con il canto e naturalmente con la scultura di cui Pietrasanta è la capitale mondiale. Ci sarà spazio per giovani artisti emergenti e per i poeti dilettanti che abbiamo coinvolto attraverso una selezione fuori concorso. Avranno l’opportunità di leggere le loro opere di fronte al pubblico e ai finalisti. La poesia appartiene a tutti. È un canale espressivo che non deve avere limiti ed è lo strumento giusto per collegare Carducci al territorio”.

 

A consegnare il riconoscimento sarà il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti nel contesto di una giornata intensa nel segno del poeta con le premiazioni, la mattina (alle ore 11.00), alla sua Casa Museo, del concorso dedicato agli studenti coordinato dai docenti Rita Camaiora e Pietro Conti, per concludersi in Piazza Duomo, con la serata evento (ore 21.30. Ingresso libero) caratterizzata dal melting-pot culturale di poesia con la lettura dei testi finalisti da parte degli autori, danza con le coreografie originali ed inedite di Beatrice Poleschi per Emox Balletto con Eleonora Vita, Serena Rampon, Glenda D’Amanzo, Chiara Della Latta, Diletta Della Martira, Maria Novella Della Martira, Greta Ferretti, Eleonora Napoli e canto con Benedetta Biagini e Angelica Cipriani.

 

Share