Cultura: la poesia ai tempi del lockdown, al Premio Carducci anche i finalisti del contest web

E’ una delle novità della 64esima edizione. Il Premio è promosso dal Comune di Pietrasanta.

 

La poesia ai tempi del lockdown. Per la prima volta nella storia del Premio Nazionale “Carducci” ci saranno, a fianco dei tre finalisti Alessandro Ceni con “77” (Edizioni Helicon), Claudio Damiani con “Endimione” (Interno Poesia), Emilio Rentocchini con “44 ottave” (Book Editore), anche i tre finalisti del contest web #Pietrasantanoicisiamo dedicato ai poeti amatoriali. E’ una delle novità della 64esima edizione del prestigioso riconoscimento dedicato al Premio Nobel per la Letteratura Giosuè Carducci che a Pietrasanta, nella frazione di Valdicastello Carducci, è nato il 27 luglio 1835. I tre poeti amatoriali finalisti in ordine alfabetico sono Manuela Ester Cordova,

 

 

Nicola Ghimenti e Luca Viviani. Le tre poesie, selezionate tra le migliori del contest, saranno lette nell’ambito della serata finale in programma lunedì 27 luglio in Piazza Duomo che eleggerà il vincitore dell’edizione 2020. Le tre poesie sono state selezionate dal presidente della giuria del Premio Ilaria Cipriani. “La poesia alberga in questa comunità con grande forza e vigore. La dimostrazione è l’interessante partecipazione a questo contest rivolto a tutti coloro che amano scrivere versi, poeti e poetesse, della nostra città e della Versilia. – spiega il Presidente Cipriani – Il distanziamento sociale, giusto, necessario e da rispettare con assoluto rigore, ha messo il mondo in sospeso, chiudendolo fra parentesi dentro le pareti di casa. All’interno della propria abitazione, ognuno di noi si è trovato a fare i conti con se stesso, col tumulto delle proprie emozioni, con la necessità di guardare in faccia i contorni di una realtà spiazzante, deformata da una potentissima incognita invisibile. La poesia è diventata un mezzo per canalizzare quel subbuglio interiore”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’intera giornata del 27 luglio sarà nel segno di Carducci con la cerimonia commemorativa alla sua casa museo a Valdicastello recentemente restaurata ed entrata a far parte delle Case della Memoria con la deposizione di una corona al suo busto (ore 11.00) e le premiazioni in Piazza Duomo. Confermato il format della serata evento delle premiazioni con le incursioni di danza sulle coreografie di Emox Balletto e lirica con il Duo Ottocorde sullo sfondo illuminato del Sagrato del Duomo e delle sculture tatuate di Fabio Viale a trasformare un rending letterario in uno grande show all’aperto.

 

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts

Share