Questa mattina nel corso di una cerimonia la piazza della chiesa di San Vito è stata intitolata alle Vittime dell’Immigrazione.

 

A scoprire la targa il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, l’arcivescovo di Lucca Mons. Paolo Giulietti alla presenza di numerose autorità, assessori e consiglieri comunali.

“Abbiamo accolto con grande entusiasmo la proposta della parrocchia di San Vito – ha dichiarato il sindaco Tambellini – La libertà non può tradursi come l’assolutezza dell’individuo che ci porta a non avere occhi per nulla e corrode i principi più profondi della nostra società. Ci stiamo abituando a ignorare i problemi e le tragedie troppo lontane da noi ma deve esserci chiaro che dicendo ‘prima gli Italiani’ rinneghiamo proprio quegli stessi legami che ci qualificano come popolo e ci consentono di stare assieme: senza quei principi non siamo nulla e non ci sarà salvezza per nessuno”.

L’intitolazione è stata deliberata dalla giunta comunale nel solco delle iniziative promosse in tutta Italia in occasione della Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share