La paura dell’Omicron sui saldi invernali

Provincia di Lucca – Al via in tutta la Toscana, il 5 gennaio, la stagione dei saldi invernali. Una vigilia su cui però pesa in maniera schiacciante l’ombra della variante Omicron che rischia di mettere in ginocchio numerose attività

A confermarlo è il vice presidente di Confcommercio Piero Bertolani che sottolinea come quest’anno, forse più dell’anno scorso, i rischi maggiori per i negozi sono quelli legati alla positività di dipendenti e titolari e a tutta la trafila burocratica necessaria per poter riaprire le attività.

“Veniamo dal periodo natalizio, in cui si è vista una notevole ripresa degli acquisti – commenta Bertolani – tanto da far registrare fatturati vicini ai livelli pre-covid, ma questa nuova impennata dei contagi rischia di rovinare i saldi” L’ennesimo appello di Confcommercio agli esercenti è quello di far rispettare scrupolosamente le prescrizioni anti contagio, in special modo per quanto riguarda gli assembramenti all’interno dei negozi.

Share