La Pattona di Trassilico. ricetta di ivo poli

Trassilico paese alpestre in Comune di Gallicano. Paese di grandi personaggi storici come Vallisneri, Nobili, l’Abate Pierelli e altri, ma anche di storia e tradizioni. Tra queste una bella ricetta tipica con prodotti stagionali del territorio, che oggi potrebbe essere rivista e rivalutata a livello di dolciaria come prodotto tipico. “La Pattona”, dolce autunnale di un tempo che veniva usata come alimento quando la gente andava nelle selve e mangiava sul posto durante la raccolta della legna o delle foglie di castagne per letto alle bestie. Oggi si potrebbe paragonare ad un vecchio prototipo del panforte di Siena. Ricetta: in un tegame stacciare una quantità di farina di neccio, mescolare una o più mele a pezzetti, con gherigli spezzettati di noci, nocelle, uva passa e fichi secchi tagliuzzati. Mescolare bene l’impasto aggiungendo un buon vino rosso, ad una consistenza abbastanza solida. Formare delle palline con le mani, tipo noci, o mettere in piccole formine da forno tipo crostatina. Cuocere in forno a 180° per circa mezz’ora, dopodiché lasciare raffreddare e consumare dal giorno successivo.

 

17092933_1839549612964076_799356977_o17121894_1839549542964083_74509384_o17036983_1839549206297450_910264550_o

Share