LA PANZANELLA LUCCHESE

pane di sesto di uno, massimo due giorni, tagliato a fette e messo in ammollo in acqua o acqua e aceto ancora meglio.
Pomodori canestrini che taglierete come più vi piace e che condirete subito con olio, sale e pepe, radicchio da taglio a striscioline, cipolla tagliata a fette fini (tropea, lucchese e cipollotti freschi fino alle code) che metterete in acqua a perdere il forte o in aceto, basilico.

Questi sono gli ingredienti della panzanella, la quantità deve essere tanto pane e altrettanti ingredienti.
Ora prendete una ciotola capiente da portare in tavola, stizzate delicatamente il pane e sbriciolatelo, aggiungete i pomodori col sughetto che si è formato, le cipolle scolate, il radicchio, il basilico in quantità a piacere, condite con olio evo e un pizzichino di pepe, mescolate, mettete in frigo per un’oretta poi servite.

Questa è la panzanella, tutto quello che aggiungerete sono varianti alla ricetta, come il tonno, le uova a guarnizione, i cetrioli, le acciughe, la mozzarella ecc ecc.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share