Il presidente Luca Menesini annuncia l’assegnazione del prestigioso riconoscimento

LA PANTERA D’ORO 2019 DELLA PROVINCIA DI LUCCA  ALL’ARCIVESCOVO ITALO CASTELLANI

 

 

 

La Provincia di Lucca assegnerà la Pantera d’oro 2019 al Vescovo Benvenuto Italo Castellani.

Nominato arcivescovo coadiutore di Lucca da Papa Giovanni Paolo II il 31 maggio 2003, il 13 settembre successivo prende possesso dell’arcidiocesi. Il 22 gennaio 2005 succede alla medesima sede in seguito alla rinuncia, per raggiunti limiti di età, dell’arcivescovo Bruno Tommasi.

 

Il Presidente della Provincia, Luca Menesini, nell’annunciare la decisione di assegnare al Vescovo Castellani la Pantera d’oro, ne vuole ricordare e riconoscere l’impegno indefesso a favore della  popolazione lucchese in varie circostanze: dalla strage ferroviaria di Viareggio all’alluvione dell’Oltreserchio, dalle crisi aziendali alle emergenze umanitarie, il Vescovo è sempre stata una figura discreta e presente che si è spesa con generosità per la comunità specialmente per i più deboli.

La sua presenza anche nella vita civile della città (manifestazioni culturali, sportive, iniziative varie) ha contribuito a renderlo ben inserito nella società lucchese meritando l’affetto dei cittadini.

 

La Pantera d’oro – assegnata a partire dal 1996 – è il prestigioso riconoscimento che riproduce l’emblema araldico della Provincia di Lucca. Ed è assegnato dall’amministrazione provinciale a quei personaggi, direttamente o indirettamente legati al territorio provinciale, che si sono distinti nell’ambito culturale, economico, sociale, sportivo e della cooperazione internazionale.

 

Nel palmares della Pantera d’oro della Provincia spiccano numerose personalità. In ambito culturale il direttore d’orchestra Nicola Luisotti, lo storico della musica Andrea Sessa, lo scrittore e umorista lucchese Giorgio Marchetti, il pittore Antonio Possenti, il professore di diritto del lavoro Giuseppe Pera, la studiosa Edda Bresciani, l’artigiano viareggino Massimo Del Chiaro, lo scrittore Marco Lucchesi, il patron del Summer Festival Mimmo D’Alessandro, il pediatra PierLuigi Giorgi.

In campo sportivo ricordiamo l’ex presidente della Lucchese Egiziano Maestrelli, l’ex ct della nazionale di calcio Marcello Lippi, lo sprinter e campione del mondo di ciclismo Mario Cipollini, il martellista Nicola Vizzoni, il maratoneta Roberto Barbi, l’arbitro internazionale Pierluigi Collina, la colonna del Milan Paolo Maldini e il medico sportivo Enrico Castellacci.

 

 

Share