La nuotata da incubo con lo squalo alle spalle che tallona la nuotatrice. Il video del drone

 

Le immagini sono da brivido. Mostrano l’incontro tra un grosso squalo nutrice e una nuotatrice solitaria nelle tiepide acque della Bondi Beach, una delle spiagge più famose di Sydney, in Australia. Non c’è molta gente, in acqua. Soltanto una donna, al largo, sembra aver approfittato dell’occasione per fare una nuotata senza accorgersi di una grossa sagoma scura che compare vicino alla donna. E’ uno squalo. E grosso. Il predatore si avvicina mentre lei, ignara, continua a nuotare tranquilla. A questo punto, l’allarme cresce. Sì, perchè lo squalo, prima circospetto, si avvicina sempre di più. Il rischio di un incontro troppo ravvicinato, a questo punto, cresce. Nonostante le immagini risultino allarmanti, quello nel video è uno squalo nutrice, di cui non è mai stato segnalato nessun attacco nei confronti di bagnanti. L’episodio evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”è stato ripreso dal drone dell’app Drone Shark. Ecco il video: https://youtu.be/qOCObAoll6g

Lecce, 14 giugno 2020

Giovanni D’AGATA

Share