«La notizia della morte di Giorgio Michetti è arrivata silenziosa e inaspettata.

 

Mattina come tante a Viareggio, con la città che si prepara ad una giornata di sole.
«L’ispirazione nasce dall’anima, nasce dal cuore – diceva -. Se hai qualcosa dentro, allora hai qualcosa da esprimere». E molto aveva ancora da dire Michetti 106 anni, quasi 107, vissuti con una verve e una lucidità da fare invidia ai giovani. Artista formidabile, uomo d’altri tempi: esempio e guida, storia egli stesso. Ricordo e modernità.
Michetti se n’è andato questa mattina, senza troppo clamore. Nella semplicità che lo ha sempre contraddistinto: Viareggio, da oggi, dovrà imparare a fare senza».
il sindaco Giorgio Del Ghingaro

Share