La Misericordia di Borgo a Mozzano torna a celebrare la Natività

 

 

BORGO A MOZZANO – La realizzazione del presepe con l’utilizzo di persone, ma anche di manufatti come statue o statuine che rifanno rivivere la natività lo si deve di fatto a San Francesco. Si dice che di ritorno da un viaggio in terra santa volle ricostruire la natività a Greccio

 

 

La realizzazione del presepe con l’utilizzo di persone, ma anche di manufatti come statue o statuine che rifanno rivivere la natività lo si deve di fatto a San Francesco. Si dice che di ritorno da un viaggio in terra santa  volle ricostruire la natività a Greccio. l’evento viene così descritto alla fine del 1200 da Giotto, nella cattedrale superiore di Assisi, mentre questa immagine che ricorda la natività arriva addirittura dall’epoca delle catacombe quindi ai primi secoli dopo la nascita di Cristo.

Per cui allestire un presepe all’interno di un convento Francescano è come ricollocarlo alla propria casa, e questo è il bellissimo presepe che si trova all’interno del Chiostro del Convento Francescano di Borgo a Mozzano, oggi  apprezzata RSA gestita dalla misericordia del Borgo.

Ogni anno infatti la Misericordia di Borgo a Mozzano allestisce in vari luoghi la natività e lo fa utilizzando statue di altissimo pregio; così ha fatto  anche quest’anno.

fonte noitv

 

Share