LA MINESTRA DI PISCIALLETTO

ricetta ritrovata in un vecchio libro di ricette lucchesi
il piscialletto (o piscia a letto) è il tarassaco l’erba di campo con bei fiori gialli che è estremamente rinfrescante e diuretica (da qui piscia a letto)
pulite il porro tagliatelo a rondelle e mettetelo in una pentola in due giri d’olio con sedano tritato (le foglie vanno benissimo…. anzi meglio se usate quelle) un paio di spicchi d’aglio e fate insaporire bene.


aggiungete due belle manciate di foglie di piscialletto e lasciatele insaporire bene girando spesso, aggiungete del brodo di verdure e fate cuocere bene (almeno mezz’ora) agggiustando sale e pepe.
preparate dei dadini di pane toscano e passatelo in forno per mangiarlo con la minestra.

questa minestra è diuretica, per la ritenzione idrica, quindi per chi ne ha bisogno non aggiunga il pane e sale.
chi vuole può metterla in frullatore e farne un passato
FONTE EZIO LUCCHESI

Share