Un enorme augurio per la migliore riuscita da parte mia e da parte di tutta la provincia ad Andrea Lanfri che si appresta a lanciare la sua sfida all’Everest». A dirlo è il presidente della Provincia, Luca Menesini, attestando a Lanfri la propria vicinanza all’indomani dell’inizio dell’avventura che poterà l’atleta paraolimpico a scalare gli 8mila 849 metri del Monte Everest, impresa che fa parte di un più ampio progetto di Lanfri che porterà l’atleta ad affrontare le vette più alte dei sette continenti.

 


«Tutto il territorio provinciale – prosegue Menesini – è in questo momento con Lanfri e il suo amico e compagno di cordata Luca Montanari: vogliamo che senta la vicinanza di ciascuno di noi, in modo da rendere questa titanica impresa, più leggera proprio grazie al sostegno che ognuno di noi, idealmente, gli dà. Lanfri ha sempre dimostrato un grandissimo coraggio e una forza di volontà che non si può non ammirare e, quindi, dobbiamo, per quanto possibile, sostenerlo, anche se da lontano. Spero veramente che senta la vicinanza di tutti noi e che questo possa aiutarlo a ‘sconfiggere’ il grande gigante Everest».


Lanfri, assieme a Montanari, arriva oggi (23 marzo) a Kathmandu e domani raggiungerà il Campo Base da dove inizierà le fasi di acclimatamento, salita alla cima e discesa a valle.
L’impresa gode del sostegno delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte di Lucca, dell’Italiana assicurazioni ed è sponsorizzata da Ferrino; Alpipan; Isolex; Be Innovation; La Sportiva; Ortopedica Michelotti; Ossur; Del Debbio spa; Grivel; Thyper; Alambicco; Icp; Industria Cartaria Pieretti; Caffè Bonito; Vibram.

Share