‘LA MEMORIA RENDE LIBERI’: LUNEDI’ 21 MARZO IN PIAZZA ALDO MORO GLI STUDENTI DEL LICEO ‘MAJORANA’ RENDONO OMAGGIO ALLE VITTIME DI MAFIA
In occasione della ’27a Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia’ promossa dall’associazione Libera

‘La memoria rende liberi’ questo il titolo dell’iniziativa con cui circa 600 studenti del liceo scientifico ‘E.Majorana’ di Capannori lunedì 21 marzo alle ore 11.00 in piazza Aldo Moro renderanno omaggio alle vittime di mafia. L’evento è promosso dal liceo ‘Majorana’ e dal presidio Libera Lucca ‘Giuliano Guazzelli’ in collaborazione con il Comune di Capannori in occasione della ’27a Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia’ promossa a livello nazionale da Libera . Gli studenti del liceo renderanno testimonianza attraverso la loro voce ai bambini, donne e uomini che hanno perso la propria vita per mano della violenza mafiosa. In piazza insieme agli studenti ci saranno il sindaco Luca Menesini, il dirigente scolastico del liceo Majorana Luigi Lippi, le docenti Catiuscia Giacomelli ed Elisa Greco, che hanno coordinato l’iniziativa anche in rappresentanza dell’associazione Libera.

“E’ con piacere che ospitiamo nella piazza del Comune questa importante iniziativa promossa dal liceo Majorana e dall’associazione Libera che ringraziamo alla quale abbiamo convintamente collaborato – spiega il sindaco Luca Menesini -. Riteniamo importante che le nuove generazioni siano sensibilizzate sul tema della legalità e trovo molto bello che il ricordo delle numerosissime vittime di mafia giunga proprio dalla voce di giovani studenti. Un modo per non dimenticare le vittime delle stragi, del terrorismo e del dovere e per essere vicini ai loro familiari”.

Share