LA MANDOLATA


a castelnuovo Garfanana (Lucca) , il 13 dicembre nel rione di Santa Lucia era d’uso (e forse lo è ancora oggi ) di fare e mangiare la “mandolata”
far cuocere il miele fino a fargli prendere un bel colore ambrato


ungere una lastra di marmo con olio di semi e versare il miele e appena sarà possibile prenderlo con le mani unte d’olio e cominciare a lavorarlo.
quando sarà di un bel colore chiaro unite i gherigli di noci tritati grossolani e scaldati in forno per poterli amalgamare meglio.
fare poi dei rettangoli con questo impasto alti un dito o poco più (cm. 1,5) e metterli su fogli d’ostia come per i normali torroni

 

FONTE EZIO LUCCHESI

Share