Quando ero bimbetto, e andavo con i miei genitori, a piedi, per la strada mulattiera, dal Borgo a Oneta, in cima al podere di Tombeto, prima di arrivare alla strada di Cerbaiola, ci fermavamo per una preghiera alla “Madonnina dei Castagni”:
Ecco una vecchia cartolina di quella centenaria edicola in mattoni, che ancora esiste, chiamata “Madonna del Campaccio”…28276786_1635516663179184_2211560255200254254_n

dalla pagina facebook di gabriele brunini

Share