La Lucchese presenta  la stessa formazione di  Pontedera, nella gara vittoriosa contro il Tuttocuoio, l’unica differenza sta nella maglia: infatti oggi i ragazzi della banda Lopez indossano una speciale “divisa” color oro, in onore dei centodieci anni della squadra.

Ultima partita dell’anno e Lucchese che comincia con il piglio giusto:  gestisce la palla e dopo quattro minuti passa in vantaggio,  quando Mingazzini imbecca Monacizzo che conclude a rete, a portiere battuto è il palo che respinge il tiro del centrocampista rossonero, ma a centro area è pronto Fanucchi a ribadire a rete. 1-0.

Rossoneri pericolosi ancora al 7′ con una incursione di Sartore, ne esce un angolo. Sugli sviluppi cross di Terrani sul secondo palo e Benvenga di testa batte il portiere avversario. La Lucchese controlla con una sicurezza è una maturità insperate solo alcune settimane fa, ancora una volta dobbiamo rimarcare l’ottimo lavoro di mister Lopez. Altro angolo per i rossoneri al 28′ mentre dell’ Aquila  nessuna traccia.

Sartore aziona di nuovo il turbo al 36′ e la difesa avversaria ha il suo bel da fare per fermarlo. Due minuti dopo la frenesia del brasiliano si fa vedere in fase di recupero, ma la troppa foga gli costa un giallo per aver trattenuto in maniera irregolare Di Mercurio. Al 38′ Sartore semina ancora lo scompiglio in area, Zandrini in può far altro che abbatterlo, rigore per la Lucchese ed espulsione del portiere ospite. Lo stesso Sartore  sul dischetto: Savelloni, appena entrato compie il miracolo e para. La splendida curva della Lucchese alza ancora di più i decibel dei cori, per rincuorare il giovane brasiliano, che nonostante l’errore dal dischetto è autore comunque di una buona  gara.

Nel secondo tempo, arriva subito un altro rigore per i rossoneri: del 3-0. L’illusione di tornare in partita, per gli ospiti, arriva ad opera di De Sousa, che batte Di Masi e segna il gol della bandiera.

 

Share