LIBERTAS BASKET LUCCA 68

AUDAX CARRARA 38

Parziali (25-6; 41-22; 52-30)

LIBERTAS LUCCA: Del Sorbo 2, Masini 13, Raffaelli 6, Angelini 17, Alikalfic, Mattei 5, Tellini 2, Lorenzi 11,

Poli 9, Morello 3. All. Romani

AUDAX CARRARA: Cruz 8, Lanzi, Montagnoli, Putti 1, Ramirez 15, Munoz 4, Menicocci, Viola, Melegari,

Manzini 10. All. Buffa

Arbitri: Corso M. di Pisa (PI) e Melai M. di Santa Maria a Monte (PI)

LUCCA –DSC_5250dopo una partita condotta per tutti i

quaranta minuti di gioco. Ottimo primo quarto per i lucchesi che mettono fin da subito la giusta grinta in

campo. I ragazzi di coach Romani firmano un parziale di 17 a 0 grazie all’eccellente intesa del duo Raffaelli-

Masini. Lorenzi torna sui suoi passi e piazza tre triple consecutive che indirizzano la partita. L’Audax trova i

primi punti solo a 4’20” dalla sirena e in attacco fa fatica al tiro dalla distanza. Il primo quarto si chiude con

la Libertas in vantaggio di 19 lunghezze. Nel secondo periodo i padroni di casa non abbassano la guardia ma

anzi aumentano i giri in difesa recuperando diversi palloni a metà campo. Gli ospiti si riprendono solo nei

minuti finali grazie ad una difesa aggressiva a tutto campo che i biancorossi non riescono ad attaccare.

Nella ripresa l’Audax cambia passo e inizia una lenta rimonta che costringe coach Romani a richiamare in

panchina i suoi. Lucca può approfittare però di una situazione di bonus e mantiene così il vantaggio dalla

lunetta. Nel quarto periodo la Libertas può amministrare il gioco e chiudere la partita agevolmente sul +30.

“Siamo molto contenti – ha commentato coach Maurizio Romani – perchè torniamo finalmente a vincere

dopo aver disputato anche ottime partite. Era una sfida che per noi contava molto perchè questi punti ce li

portiamo dietro nella seconda fase. Siamo stati bravissimi nel primo quarto, giocato ai limiti della

perfezione, forse perchè gli avversari non si aspettavano tanta aggressività. Invece era tanta la voglia di

scendere in campo con la faccia giusta. Un ringraziamento speciale va a tutti i ragazzi del settore giovanile

che hanno risposto alla festa di domenica scorsa con una presenza massiccia sugli spalti. I miei ragazzi,

quindi, hanno capito che bisognava ripagarli con un’ottima prestazione. La partita si è subito messa su

binari favorevoli dopo il 17 a 0 iniziale. L’Audax Carrara non era una squadra da sottovalutare perchè veniva

da risultati interessanti in campionato facendo faticare squadre anche di prima fascia. Il divario importante

che c’è stato lo attribuisco solo ed esclusivamente ai nostri meriti sia in difesa che in attacco. Ho visto

proprio la voglia di combattere stampata in faccia ai miei giocatori. L’Audax ha provato a reagire nel

secondo quarto ma noi siamo stati più lucidi. Le cifre non rendono giustizia fino in fondo, ma la prestazione

di Angelini (17 punti e 15 rimbalzi, conditi da 9 falli subiti) è stata decisiva. Insomma, una serata cosi è un

premio ed è giusto festeggiare”.

Andrea Cosimini

Share