Endiasfalti Agliana – Geonova Lucca 72-82

AGLIANA: Zaccariello 4, De Leonardo 9, Bogani 6, Meoni 2, Limberti 3, Consorti 13, Nieri 13, Mancini 2, Cavicchi 13, Grillini 7. All. Bertini

GEONOVA: Drocker 17, Puccinelli, Loni 4, Danesi 15, Del Debbio 9, Nieri 5, Porciani 2, De Falco9, Pierini 4, Meucci 17. All. Piazza

ARBITRI: D’Angelo e Monciatti di Siena

NOTE: parziali 25-24, 35-39, 54-64. Fallo antisportivo a Meucci al 22’32”, a Pierini a 34’03”

 

La Geonova chiude la propria stagione con un successo ad Agliana centrando il quarto posto finale e congedandosi dalla C Silver con un record di 5 vittorie e 3 sconfitte nel girone Promozione. Dopo i ritmi bassi della scorsa settimana contro Certaldo, al PalaCapitini si gioca a discreta intensità con i padroni di casa che provano l’assalto iniziale con Consorti e Bogani e i lucchesi che riuniscono le idee e confezionano uno 0-11 in appena tre minuti (7-13) che si aggiorna a 13-22 a dopo 7 minuti e mezzo. I padroni di casa registrano la difesa e con la coppia De Leonardo-Cavicchi realizzano subito un controbreak da 12-2 che vale il 25-24 della prima sirena. I lucchesi però riprendono subito il comando delle operazioni con Nieri che pareggia da post basso e cinque punti consecutivi di Drocker che ristabiliscono un vantaggio minimo che i biancorossi riescono a portare all’intervallo. Dopo la pausa i padroni di casa non riescono a ottimizzare un antisportivo di Meucci su Cavicchi (42-45) e da lì la Geonova prende slancio dall’arco con Danesi e De Falco, mentre in difesa la 3-2 riesce a limitare le penetrazioni dei ragazzi di coach Bertini. Sulla terza sirena Loni porta il vanaggio in doppia cifra (54-64) e poi nell’ultima frazione Del Debbio apre con quattro punti consecutivi mentre Drocker dall’arco permette ai suoi di realizzare il massimo vantaggio (58-73). Mancano ancora 8 minuti alla fine ma i lucchesi riescono a gestire il margine senza problemi festeggiando il terzo successo consecutivo.

 

Il commento di coach Giuseppe Piazza: https://www.youtube.com/watch?v=Nqd8x5KuFgE

Share