La gara delle “Paperelle”, tra solidarieta’ e divertimento

BARGA – La corsa delle papere si svolge con più manches, con le piccole paperelle di plastica che vengono rilasciate lungo il corso del torrente Corsonna. Sono tutte numerate e vince quella che arriva prima al traguardo fissato qualche decina di metri piu’ a valle.

Tanta la gente che assiste alla singolare gara che ogni anno serve per raccogliere fondi in beneficenza. Stavolta è toccato appunto all’AIL, alla quale alla fine della giornata sono stati devoluti, in memoria della giovane mamma Sonia Gonnella, oltre 850 euro.Ad organizzare il tutto sono gli abitanti di Ponte di Catagnana, con la particolare spinta di Lorenzo Giuliani, gestore del locale pubblico del paese.Dunque Un modo diverso di fare solidarietà, anche con un evento apparentemente goliardico, come ha sottolineato anche il proposto di Barga don Stefano serafini presente come spettatore alla giornata

Share