LA FRITTURA DI PARANZA

 


Prende il nome di paranza, che è una tipica barca da pesca con la rete, di piccole dimensioni, usata nel napoletano.


E’ una frittura di pesce di piccolo taglio, molto comune nella cucina tipica, è di solito fatta con merluzzetti, triglie, sogliolette, ma possono esservi anche altre varietà di pesce di piccolo taglio, come alici, mazzoni, retini e vope.

 

La frittura viene fatta passando il pesce nella farina, quindi friggendolo rapidamente nell’olio bollente e poi asciugandolo su carta assorbente. La frittura di pesce va mangiata caldissima, talvolta viene accompagnata a tavola da spicchi di limone.

FONTE EZIO LUCCHESI

Share