Dalla metà dell’autunno c’è una forte stagione di caccia in Spagna. Molte persone conosciute come galgueros , usano cani di questa razza per cacciare una serie di mammiferi e uccelli come lepri, conigli, fagiani, oche e galli cedroni.

La stagione di caccia in Spagna dura da metà ottobre all’inizio di febbraio

I levrieri sono cani che possono correre a grande velocità . Sfortunatamente, molte persone hanno deciso di sfruttarle per le loro abilità e usarle come animali da gioco. Ciò che molte persone non possono immaginare è la triste fortuna che questi animali corrono una volta terminata la stagione di caccia e i loro proprietari preferiscono semplicemente evitare il costo della cura del cane durante il resto dell’anno .

I levrieri hanno un senso della vista superiore a quello della maggior parte dei cani.

Anna Clements  ha lavorato come soccorritore di animali per molti anni e, insieme all’organizzazione SOS Galgos, ha contribuito a salvare la vita di  oltre 350 cuccioli a Barcellona .

Anna Clements è originaria dell’Inghilterra, ma attualmente vive in Spagna.

Sono specializzati nel dare una nuova opportunità a migliaia di cani che sono abbandonati al loro destino una volta terminata la stagione di caccia. Inoltre, svolgono importanti campagne per cercare di porre fine a questa terribile pratica una volta per tutte, oltre a educare le persone sulla necessità di valutare e prendersi cura degli animali.

“Questo è il  segreto oscuro della Spagna e molto raramente i turisti se ne rendono conto.”

Per molti anni, i levrieri vengono solitamente gettati in pozzi che sono bloccati con il legno, quindi è praticamente impossibile per l’animale innocente salvargli la vita. Altri cacciatori li legano ai binari di un treno o li lasciano sul lato della strada.

Durante la caccia nutrono male i levrieri in modo che siano ansiosi di inseguire la preda.

Ogni anno associazioni come Anna Clements devono affrontare il duro lavoro di salvataggio di questi cani esausti. Di recente, hanno  trovato un levriero in un pozzo di Toledo.

“Giaceva nell’acqua sul fondo del pozzo. Aveva malnutrizione e gravi lesioni al collo. “

Fortunatamente, i pompieri sono riusciti a salvare questo levriero e ora incontra una famiglia amorevole , ma questa non è la fortuna con cui la maggior parte corre. La maggior parte dei levrieri  rischia di morire a causa dell’abbandono dei galgueros.

Si stima che quest’anno siano stati abbandonati 50 mila cani levrieri. 

Daily Mail

Sebbene ci siano sempre più organizzazioni destinate a garantire il benessere di questi cuccioli, è molto difficile per loro avere i mezzi finanziari e coprire i trattamenti di cui hanno bisogno tutti i levrieri dopo una dura stagione in cui hanno ricevuto un trattamento pessimo .

“Questa è una lunga tradizione in alcune aree rurali e molte persone temono di alzare la voce al riguardo.”

Alziamo la voce contro il trattamento disumano di questi animali innocenti.

Sentiti libero di condividere per chiedere nuove leggi per garantire la cura di questi teneri cuccioli e questa terribile pratica è finita.

Share