Dopo una lunga attesa, durata quasi sette mesi, da quando arrivò la lettera del CONI, indirizzata a Umberto Vangelisti, è finalmente giunto il momento tanto agognato: il ritiro della stella al merito sportivo, assegnatagli dal Presidente Nazionale del Coni Giovanni Malagò

 

Domenica 4 Dicembre, a Lucca nel salone delle conferenze del Coni, alla presenza del suo Presidente regionale Simone Cardullo, dei delegati provinciali Vittorio Cucurnia per Massa Carrara e Stefano Pellecani per Lucca, e di molte altre personalità, dall’Assesore allo sport del Comune di Lucca, Fabio Barsanti, al Dirigente scolastico territoriale per Lucca e Massa Carrara Dott.sa Buonriposi al Tenente Colonnello dell’arma dei Carabinieri, al Presidente del Panathlon, Guido Pasquini, si è svolta con molta sobrietà, la consegna ad atleti e dirigenti, di attestati, medaglie e stelle al merito sportivo.

 

In questo contesto, tra i primi ad essere invitati a salire sul palco è stato Il Vice Presidente responsabile, nonché Direttore sportivo del Basketball Club Lucca Umberto Vangelisti.

A consegnargli la stella di bronzo è stato l’Assessore allo sport in rappresentanza del Comune di Lucca, Fabio Barsanti. Ha poi ricevuto i complimenti anche da Simone Cardullo, amico e compagno di tanto lavoro, svolto insieme nella Federazione Italiana Pallacanestro ed oggi in veste di Presidente regionale del Coni.

 

l’importante onoreficenza, premia il tanto lavoro che, con passione e dedizione nel campo della pallacanestro, Vangelisti ha svolto in tanti anni, sia a livello provinciale che regionale.

 

Per tutta quanta la società del Bcl, dal Presidente Matteo Benigni, a tutti gli atleti, gli allenatori, i dirigenti e collaboratori è davvero un onore e un piacere che venga dato a Umberto Vangelisti un tale e meritato riconoscimento.

 

Lavorare fianco a fianco con Vangelisti, con la sua passione, la tenacia, il suo amore per la pallacanestro, è sempre stato per tutti quanti, gratificante e di stimolo a fare sempre meglio.

Dire di lui che per tutti questi anni è stato un vero punto di riferimento, un faro nel basket lucchese verso cui navigare in sicurezza, forse è fargli un torto, Vangelisti è stato ed è molto di più.

 

Onore merito e gloria a Umberto Vangelisti, da tutto il Bcl, a lui va l’augurio di un futuro ancora più ricco di soddisfazioni e riconoscimenti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share