LA CLUSTER MUSIC FESTIVAL PRESENTA UN CONCERTO

Luigi Esposito foto

Venerdì 17 la Cluster si presenta al pubblico con un concerto molto singolare inserito nel Cluster Music Festival. L’orario scelto (ore 17,17) è altamente scaramantico e anche alcuni brani in programma,  vedi il Carte Per Il Sabba in prima assoluta di Luigi Esposito (nella foto) e Microspigoli Vocali per fixed media (prima assoluta) di Alberto Gatti sono stati composti con riferimento alla scaramanzia. Ambedue sono soci Cluster.

Per l’occasione la sala sarà dotata della pedana sensoriale costruita da Alfredo Di Gino Puccetti per il figlio non udente, che potrà così ascoltare le musiche in programma, per la cui esecuzione è stato chiamato l’Etymos Ensemble, l’ensemble in residence della Cluster composto da Francesco Gatti, flauto; Nicola Bimbi, oboe; Tony Capula, clarinetto; Diego Desole, vibrafono; Alberto Gatti, live electronics.

  • L’ Etymos Ensemble è un gruppo modulare formato principalmente da talenti musicali e da artisti di diverse discipline che vantano una carriera professionale internazionale di alto livello. Il suo fondatore e direttore artistico Girolamo Deraco ha formato questo ensemble per eseguire esclusivamente musica contemporanea.

Da dieci anni dalla sua fondazione, Etymos Ensemble vanta un curriculum prestigioso e collaborazioni con importanti teatri e luoghi di cultura in tutta Italia nonché partecipazioni presso importanti festival internazionali di musica contemporanea in Europa e negli USA. E’ dedicatario di numerose composizioni composte da artisti di livello internazionale. Completano il programma un brano di  Girolamo Deraco (Direzione artistica Cluster),  uno di Mark Wolf, recente vincitore dell’Etymos Ensemble Call of Scores,  uno di James Ogburn (Cluster Prize 2017), Edoardo Caballero e Alaistar Greig.

Ingresso libero grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Share