Sono entrati alle 9,45 nel territorio della provincia di Lucca ad oltre 70 all’ora! Sono i giovani ciclisti della più classica del Ferragosto: qualcosa come il Palio di Siena che si correrà domani in onore dell’Assunta.La Firenze-mare da quando si disputa, nell’immediato Dopoguerra, nel ’46 è considerata la più importante corsa per i dilettanti. E non sono pochi i campioni che hanno debuttato in questa gara, oggi Elite Under 23. Li abbiamo attesi all’ingresso nel territorio lucchese, a Tana termini, nella discesa che da Popiglio, porta a Bagni di Lucca. La selezione, la scrematura tra queste promesse del ciclismo che in quanta a velocità e media non hanno nulla da invidiare ai professionisti, era avvenuta come sempre avviene in questa corsa, dopo Pistoia, sulla salita delle Piastre e poi su verso Prunetta e La Lima. A Popiglio un gruppo che non verrà più ripreso, aveva già due minuti e mezzo di vantaggio du due concorrenti che precedevano il gruppo di un altro minuto. A seguire le ammiraglie che ha questa corsa sono quelle delle squadre maggiori e quella del Presidente della Federazione Ciclistica Italiana. La corsa poi ha passato Bagni di Lucca, Borgo a Mozzano per la Freddana e la Versilia.IMG_1709 IMG_1714 IMG_1718 Fi-mare

 

Epilogo a cinque sul lungomare a Lido di Camaiore, con vittoria in volata del corridore lombardo Alfio Locatelli davanti al toscano Niccolò Salvietti.

 

Share