LA “CACCIA AL TESORO AL MUSEO” FA IL BIS

Pietrasanta_La “Caccia al tesoro al museo” fa il bis: domenica 29 maggio a Pietrasanta, dalle 16,30, il chiostro di Sant’Agostino tornerà ad essere di nuovo il punto di partenza per l’iniziativa tutta dedicata alle famiglie e che aveva esordito a fine aprile con un gran successo di pubblico, andando sold out in poche ore. Da qui la necessità di riproporla anche per permettere a tutti coloro che non hanno potuto partecipare la prima volta di vivere una vera e propria avventura d’arte tra mappe, indovinelli e indizi misteriosi.

I musei civici della città e il Parco internazionale della scultura contemporanea diventeranno le tappe di un percorso che, passo dopo passo, farà scoprire a grandi e piccini le bellezze artistiche della “Piccola Atene” della Versilia e che si concluderà con il ritrovamento del prezioso “tesoro”. L’appuntamento fa parte del calendario di “Amico museo. Aria di primavera nei musei toscani”, promosso dalla Regione Toscana in collaborazione con il Comune di Pietrasanta ed è curato dagli Istituti Culturali e dalla Fondazione Versiliana con il prezioso supporto delle associazioni “Itinera” e “Coopculture”.

I posti sono limitati: per partecipare è necessaria la prenotazione, prevista solo in modalità online al link https://prenota.itinera.info/prenotazione/caccia-al-tesoro-al-museo-pietrasanta/ con il versamento di una quota di 5 euro (adulti e bambini dai 6 anni in poi).

Share