E’ figlia dell’arroganza. Un’avvocatuccia sconosciuta di provincia che modifica la Costituzione in un modo che più sgangherato non si sarebbe potuto. Ma scherziamo?

Firenze
09:11 del 06/12/2016
Scritto da Luca
FONTEITALIANOSVEGLIA.COM

E’ FIGLIA DELL’ARROGANZA. UN’AVVOCATUCCIA SCONOSCIUTA DI PROVINCIA CHE MODIFICA LA COSTITUZIONE IN UN MODO CHE PIÙ SGANGHERATO NON SI SAREBBE POTUTO. MA SCHERZIAMO?

LA BOSCHI PIANGE? ANCHE I TRUFFATI DI BANCA ETRURIA PIANGONO”: LA VELINA DI RENZI BASTONATA ANCHE NEL SUO COMUNE!

IL LEADER DEL CARROCCIO ESCLUDE QUALSIASI SOSTEGNO A UN GOVERNO DI SCOPO E AFFONDA IL COLPO CONTRO IL GOVERNO RENZI: “HA FALLITO, ORA LASCI. VOTO CON QUALSIASI LEGGE ELETTORALE”

Matteo Salvini gongola. Di più, esulta. Questa mattina si presenta in conferenza stampa raggiante, deliziato dal compito che lo attende: commentare una vittoria che è effettivamente storica.

Il segretario del Carroccio ha già svestito la felpa che ama indossare quando si aggira per i mercati e ha indossato una più istituzionale giacca blu e camicia bianca. I toni, però, sono già quelli da campagna elettorale.

“Grazie agli italiani per questa vittoria – gioisce – Ora però subito al voto, con qualsiasi legge elettorale. Rifiutiamo il sostegno a qualsiasi governo di scopo. Rifiutiamo altri sei mesi di dibattito sull’Italicum o sul Consultellum o su altro. Nel frattempo vigileremo contro eventuali capriole del premier: ha detto che si dimette e si deve dimettere.”

E ai cronisti che gli chiedono delle lacrime di Maria Elena Boschi, prima relatrice della riforma e grande sconfitta di questa consultazione elettorale, ricorda che hanno pianto anche i risparmiatori di Banca Etruria.

BOSCHI SCONFITTA A LATERINA, IL SUO PAESE

Da http://www.lanazione.it

Le sono mancati 23 voti: anzi, meno perché grazie al gioco dei sì e dei no le sarebbe bastato che dodici dei suoi compaesani avessero votato al contrario per non incassare la sconfitta più dolorosa. Quella nel suo paese, Laterina.

Certo, poco è più doloroso che vedersi respingere con 19 milioni di voti la riforma che porta il tuo nome:  Maria Elena Boschi, per mesi considerata l’astro nascente della politica italiana. Ci sono stati perfino analisti che avevano ipotizzato una staffetta alla guida del governo tra lei e Renzi, la sua navicella pilota nel porto della politica italiana.

Poi sono iniziati gli scricchiolii: culminati con la vicenda di Banca Etruria, che le è costata carissima anche se in sostanza ha semplicemente pagato le eventuali colpe del babbo

Share