La biologia dei tumori spiegata in modo semplice: libro del dottor Domenico Amoroso per sostenere le iniziative dalla Lilt Lucca

Versilia, 16 luglio 2020. Un tema difficile spiegato in maniera semplice. E’ questo lo scopo del libro “Introduzione alla biologia del cancro. Come da una cellula ha origine il cancro” scritto da Domenico Amoroso (vedi foto), direttore della struttura di oncologia medica dell’ospedale Versilia. Un volume sulla biologia dei tumori, pensato soprattutto per i non addetti ai lavori, in particolare per gli studenti delle scuole superiori, con un taglio divulgativo, semplice e comprensibile a tutti coloro che hanno minime basi di conoscenza della biologia della cellula.

Edito da Geco Eventi e Formazione di Pisa, arricchito dalla prefazione del professor Romano Danesi, ordinario di farmacologia dell’Università di Pisa, e dalla postfazione della professoressa Marta Bertolaso, associata di logica e filosofia della scienza dell’Università Campus biomedico di Roma, il volume è patrocinato dall’Associazione provinciale lucchese della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt Lucca).

“Ho voluto comporre un testo divulgativo ma rigoroso nell’esposizione e aggiornato alle più recenti evidenze scientifiche –dice il dottor Amoroso- per suscitare la curiosità degli studenti, e dei lori professori, e di quanti vorranno leggerlo per comprendere le basi del complesso mondo della cellula neoplastica. Il testo sarà messo in vendita al prezzo di 10 euro, che è l’importo per l’iscrizione all’Associazione provinciale lucchese della Lilt Lucca, e il ricavato andrà a sostegno delle attività di questa associazione”.

 

 

“L’idea è di donare il testo agli studenti delle scuole superiori di secondo grado e per questo sto contattando le dirigenze scolastiche per proporre un progetto pilota: affiancare alle lezioni che illustrano la biologia delle cellule anche lezioni di biologia dei tumori. Leggendo i testi di biologia delle scuole, infatti, mi sono reso conto dell’approfondita analisi della biologia della cellula normale che viene condotta, ma, anche della mancanza di riferimenti alla biologia della cellula neoplastica. Le lezioni sarebbero utili per far comprendere ai ragazzi l’utilità di ciò che studiano e a suscitare in loro l’interesse alla medicina e alla ricerca scientifica”.

La biologia dei tumori rappresenta un campo di studio in grande espansione. La conoscenza approfondita dei meccanismi che governano lo sviluppo del cancro è la base fondamentale della ricerca di nuovi target terapeutici e quindi dello sviluppo di farmaci mirati. Ecco perché la conoscenza della biologia dei tumori è fondamentale sia per comprendere la cellula neoplastica (e quindi come contrastarne la crescita) sia per sviluppare nuove terapie. (dp)

Share