La Biblioteca Comunale “A. Betti” di Bagni di Lucca si arricchisce di volumi per €10.000

 

Il decreto del ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo  numero 267 del 04/06/2020 prevedeva una quota pari a 30 milioni di euro per l’anno 2020 del fondo emergenze imprese e istituzioni culturali del Decreto Rilancio, da destinare al sostegno del libro e della filiera dell’editoria libraria tramite acquisto di libri.

Tali risorse erano destinate alle Biblioteche dello Stato e degli Enti territoriali per l’acquisto di libri; l’importo assegnato a ciascuna biblioteca era legato al patrimonio librario della stessa al momento dell’adesione al bando.

Nel caso della Biblioteca Comunale “A. Betti” con un patrimonio da catalogo di oltre 20.000 volumi, l’importo massimo consentito era di €7.000.

Grande e inaspettata è stata quindi la sorpresa quando, a seguito di richiesta di assegnazione del contributo da parte dell’ufficio cultura del Comune, è stata comunicata l’assegnazione di €10.001,9. Tale somma permetterà di andare ad accrescere il patrimonio librario in quelle sezioni che necessitano da tempo di nuovi titoli: saggistica, storia, arte, filosofia, letteratura latina e greca, teatro, musica, storia locale, così da rendere la Biblioteca ancor più un punto di riferimento per i ragazzi e gli studiosi del territorio ma aumentando, al contempo, la varietà dell’offerta nei titoli e nelle proposte di letteratura e di approfondimento. Anche la sezione ragazzi si accrescerà con proposte che vanno a stimolare la creatività e l’ingegno con una selezione di libri riguardanti matematica, scienza, chimica, arte, storia, antropologia, così da soddisfare dubbi e curiosità dei piccoli lettori. L’operazione di acquisizione è già in atto e dovrebbe concludersi a breve così da rendere fruibili i nuovi titoli quanto prima.

Soddisfazione da parte dell’Assessore alla Cultura Antonio Bianchi per il risultato raggiunto: “Con l’adesione al bando e l’assegnazione di €10.000 circa finalizzata ai nuovi acquisti librari, in biblioteca si compie un importante passo in avanti per il potenziamento delle raccolte che andranno a colmare, almeno in parte, i bisogni degli utenti di tutto il territorio.

I libri acquistati verranno catalogati quanto prima e saranno disponibili per il prestito o la consultazione. Ricordo che su www.bibliolucca.it è consultabile da casa o dal telefono tutto il catalogo della nostra biblioteca e delle altre biblioteche della Provincia così da essere sempre informati”.

 

Share