La Befana Volante di Seravezza fa il pieno in piazza Carducci

La Befana Volante di Seravezza, ha fatto il pieno in Piazza Carducci, nel pomeriggio. Il volo della nonnina, che parte da sopra  il giardino all´italiana che domina la piazza, è come sempre organizzato dal Gruppo Speleologico Versiliese e per i bambini è, e resta, uno spettacolo davvero affascinante. Dopo l´atterraggio della Befana i piccini si sono divertiti con la pentolaccia, uno ad uno, hanno tentato di buttare giù sacchetti di caramelle con il bastone, poi è stata la volta dello spettacolo di fuoco con la temeraria Brigitte la quale, al termine della sua esibizione, ha acceso il famoso falò propiziatorio, al centro della Piazza.

A scandire al microfono questo pomeriggio di festa c´era Marina Marrai, che ha anche aperto l´evento accompagnando con la chitarra alcuni componenti del Coro di San Lorenzo, i quali si sono esibiti con vecchi canti toscani dedicati alla Befana. Il Presidente Marco Bertagna ringrazia tutti gli intervenuti e come sempre rivolge un pensiero ai volontari dell´Associazione che si sono dati da fare durante tutto il periodo natalizio. A rendere ancor più allegra e gioiosa l´atmosfera ci ha pensato la Filarmonica di Riomagno con i canti tradizionali e il loro magnifico repertorio ma anche il gruppo di artisti di strada, ormai solido alleato della Pro Loco, ha partecipato attivamente a rendere speciali queste feste, addobbando l´albero presso la sede dell´Associazione, in via Corrado del Greco 11, e  allestendo, oggi, un´esposizione di palle natalizie meravigliosamente decorate che, per coloro che fossero interessati,  possono essere acquistate e il ricavato sarà devoluto al GRUPPO PER SERVIRE, che si occupa di aiutare i disabili e le loro famiglie e in rappresentanza del quale, oggi, era presente l´avv.to Nicola Moschetti.

Ma la magia della Befana è iniziata già da ieri sera, per le strade del paese, con il consueto giro di casa in casa dei Befani che cantano, portano caramelle e regali ai bambini e raccolgono offerte da dare in  beneficenza. Il ricavato, infatti, verrà interamente devoluto all´Associazione MANI AMICHE che si occupa di adozioni a distanza di bambini guatemaltechi, iniziativa a cui molti paesani, da diversi anni, tengono in particolar modo.

Share